OpzioneCasa
Il mercato del lusso non esiste più

Il mercato del lusso non esiste più

Parlare oggi del lusso è sbagliato, dice Guglielmi, perché non cè più un acquisto edonista della casa, ma un acquisto che serve a rispondere alle esigenze dei clienti di praticità, semplicità, o di utilizzo del proprio prodotto casa, insomma un acquisto di necessità. Si cerca una casa semplice più che vistosa, si cerca un investimento per le proprie necessità, più che un investimento volto a evidenziare il proprio successo.

 

Il mercato del lusso è sul viale del tramonto?

È davvero scoccata la fine del mercato immobiliare del lusso oppure la ricerca di case economiche costituisce soltanto un trend passeggero, destinato ad esaurirsi rapidamente? Il mercato immobiliare del lusso, come affermato da più fonti autorevoli e addetti ai lavori, sembra davvero volgere al termine.

Oggigiorno, le richieste dei clienti sono cambiate. Anche i più facoltosi sembrano aver definitivamente abbandonato il concetto di “spend to have”, che fino a qualche anno fa coincideva con una radicata volontà di acquistare immobili di pregio, che fossero più belli che funzionali.

L’acquisto edonista, insomma, sembra sulla via del tramonto, pronto ad essere definitivamente sostituito dall’inedito concetto di “spend to use”, ovvero la necessità di un’abitazione che sappia rispondere perfettamente a tutte le esigenze dell’acquirente. In una vita sempre più frenetica e in movimento e che vede un rapido e costante aumento delle spese ed un parallelo incremento delle tassazioni sui beni di lusso, i clienti facoltosi virano le proprie ricerche su case pratiche sicure ed economiche.

Case funzionali e non più vistose: il lusso cambia volto

Il mercato del lusso non esiste piùIl lusso sta diventando un concetto sempre più anacronistico, poiché lo spirito degli acquirenti è cambiato: lo sfarzo è stato accantonato per far posto alla realizzazione delle proprie necessità, attraverso acquisti in grado di rispondere a tutte le esigenze del cliente, sempre più attento all’aspetto pratico e meno innamorato dei fronzoli e del lusso.

Gli acquirenti moderni cercano case più semplici che vistose, prediligono un investimento per le proprie necessità e non più acquisti tesi esclusivamente ad evidenziare il proprio successo.

Il tipo di case che i clienti facoltosi cercano ha caratteristiche ben definite: l’abitazione deve essere situata in un quartiere sicuro, pulito e ben collegato al centro città e ai luoghi più importanti, inoltre deve disporre di aree verdi e viali alberati. E tutto ciò con un occhio di riguardo per le case e gli appartamenti esclusivi, ben rifiniti, rivolti a pochi e sufficientemente isolati dai rumori e dal contesto urbano.

Il mercato immobiliare del lusso, come l’abbiamo immaginato fino ad oggi, è finito, afferma Fabio Guglielmi, direttore generale di Santandrea Luxury Houses.

Commenta