OpzioneCasa

Mercato immobiliare: analisi e previsioni per il 2018

Le previsioni del mercato immobiliare 2018 risentono del fatto che l’evoluzione dei costi delle abitazioni di seconda mano non è stato molto positivo sia nel 2017, come pure nel 2016, ma tuttavia nell’ultimo trimestre del 2017 si è verificata una stabilizzazione dei prezzi.

Mercato immobiliare nel 2018: una lenta ma costante ripresa

Mercato immobiliare: analisi e previsioni per il 2018. Per effettuare un’analisi del mercato immobiliare 2018 occorre tenere presente che nel corso del 2017 c’è stata una costante ripresa delle compravendite, sebbene più ridotta rispetto a quella avvenuta nel 2016.

Il panorama si presenta, quindi, in discreta ripresa e preannuncia interessanti novità, in quanto il mercato del credito appare piuttosto florido, poiché si sostiene ancora con le politiche monetarie espansionistiche. Per quanto riguarda i prezzi delle abitazioni, invece, si assiste a un processo contrario, ma anch’esso si sta lentamente stabilizzando.

Mercato immobiliare nel 2018: ecco le zone più dinamiche

Mercato immobiliare 2018Le previsioni del mercato immobiliare 2018 risentono del fatto che l’evoluzione dei costi delle abitazioni di seconda mano non è stato molto positivo sia nel 2017, come pure nel 2016, ma tuttavia nell’ultimo trimestre del 2017 si è verificata una stabilizzazione dei prezzi.

 

Per quanto riguarda le città che vantano i mercati più dinamici, si devono menzionare senz’altro Bologna e Firenze, mentre Roma, Milano e Napoli presentano una dinamicità maggiore in alcune zone rispetto ad altre.

Non bisogna dimenticare, tuttavia, che a pesare in un trend negativo risultano essere gli immobili con localizzazione, prezzo e qualità non richieste dal mercato, mentre al trend positivo giovano notevolmente le numerose richieste di privati, che si avvalgono anche della concessione di mutui.

Come si presenta il mercato immobiliare a Roma nel 2018

Previsioni di mercato 2018Il mercato immobiliare a Roma è una finestra importante nel panorama immobiliare italiano e non solo perchè Roma è la capitale, Si prevede che, in linea con altre città italiane, nel 2018 anche a Roma si tornerà a investire in immobili considerando soprattutto lo sviluppo immobiliare delle aree urbane romane e il prezzo degli immobili stessi.

Inoltre, si deve considerare che a Roma anche le istituzioni hanno la possibilità investire in immobili, tuttavia in questo caso è necessario impegnarsi a fondo per semplificare le normative, alleggerire la burocrazia e rivedere tutte le disposizioni che regolano i contratti di affitto. Solamente così il mercato immobiliare a  Roma, come pure quello di altre città italiane, potrà continuare la sua crescita.

Commenta